La linea d’ombra Joseph Conrad




la linea d'ombraJoseph Conrad, scrittore polacco ma naturalizzato inglese, pubblica “ La linea d’ombra” nel 1917.
Se si leggesse la versione originale del libro il titolo suonerebbe così:”La linea d’ombra: una confessione”.
 E’ un romanzo che spesso viene citato come metafora della Prima Guerra Mondiale, per il cameratismo di cui parla sopratutto, ma anche per i vari travagli del protagonista.
La trama si basa per la maggior parte sulla maturazione del personaggio principale, che da semplice   primo ufficiale riesce a diventare capitano di vascello.
Narrato in prima persona, l’uomo si ritrova al comando di una nave ancorata a Bangkok, la Orient, il cui ex capitano è morto folle. E’ un veliero di gran classe, elegante e distinto, e il nuovo capitano, un uomo orgoglioso ma ancora inesperto,  si sente un predestinato. Quando arriva a bordo il vecchio Burns, imbarcato da molti anni su quella stessa nave come primo ufficiale, gli fa sapere che l’ex capitano è morto in mare, giace a 8° 20′ di latitudine ed era estremamente malvagio e diabolico, inoltre, prima di morire, ha maledetto la nave. Anche Burns è un tipo strane, febbricitante riesce ad inquietare il nuovo comandante con i suoi funerei presagi e i suoi mille enigmi.
Nonostante questo il nostro protagonista rimane scettico sulle superstizioni dei propri marinai, e decide di salpare lo stesso da Bangkok, malgrado un’epidemia di febbri tropicali che decima la ciurma. Appena allontanato dal porto scopre con orrore che il vascello non riesce a superare gli 8°e20′ di latitudine. Un’interminabile bonaccia impedisce alla nave di avanzare in mare aperto verso Singapore per ben due settimane.
I dubbi del protagonista sono molti e diversi, e il titolo,”La linea d’ombra”, sta ad indicare appunto quel non definito momento e percorso di presa di coscienza di sé. Solo dopo la maturazione del protagonista la nave inizierà lentamente ad avanzare e riuscirà a raggiungere il porto di Singapore.
Joseph Conrad è considerato come un precursore del modernismo, e nella sua vasta produzione di opere, scorgiamo la tendenza a saper creare ambientazione esotiche in cui i suoi protagonisti riescono a riflettere i dubbi dell’animo umano confrontandosi con terre selvagge e habitat lontani.

LA LINEA D’OMBRA
di: Joseph Conrad
Casa Editrice: Rusconi
Prezzo: 5 Euro


Leave a Comment

Filed under Recensioni

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>